giovedì 19 settembre 2013

Schiacciata con uva fragola


Loretta, una mia carissima amica, mi ha portato un cesto di uva fragola, è un' uva particolare che come dice il nome ha il sapore di fragola, adattissima perciò per preparare questo pandolce.
La preparavamo sempre insieme a mia madre durante la mia infanzia; avevamo un piccolo pergolato davanti a casa pieno d'uva fragola.


INGREDIENTI:

- 500 gr di farina 00
- 1 bustina di lievito di birra disidratato ( o un cubetto fresco)
- 300 ml di acqua tiepida
- 1 cucchiaino di zucchero
- 100 gr di zucchero semoloto
- 3 cucchiai di olio di oliva 
- 800 gr di chicchi di uva fragola
- 20 gr di burro

PREPARAZIONE:

In una capiente ciotola di vetro miscelare la farina con il lievito sciolto nell'acqua e il cucchiaino di zucchero,
impastare bene, coprirlo con la pellicola e metterlo in un luogo caldo per 1 ora abbondante a lievitare, deve raddoppiare di volume.
Nel frattempo lavate i grappoli d' uva , staccate i chicchi e con molta pazienza togliete con l'aiuto di un coltello gli acini, metteteli in una ciotola con un cucchiaio di zucchero e tenete da parte.



Trascorso il tempo di lievitazione prendete il panetto e lavoratelo con le mani aggiungendo all'impasto 80gr di zucchero e 3 cucchiai di olio, reimpastare bene. Dividere l'impasto in due parti.

Poi prendere una leccarda, foderatela con carta forno e stendete una prima sfoglia e mettete sopra una parte di chicchi d'uva.



Poi coprite con l'altra sfoglia e mettete la rimanenza dei chicchi, spolverizzate con lo zucchero rimasto e completate con il burro tagliato a pezzetti.



Infornate in forno caldo a 200° per 40 minuti, se la surperficie si dovesse imbrunire troppo abbassate il forno a 170°.



Spegnete il forno e lasciate riposare dieci minuti, tagliatela a quadretti e gustatela tiepida.


Sentirete in bocca il succo dolce e al tempo stesso asprino dell' uva fragola

con questa ricetta partecipo al contest del blog  "lastufa economica"


5 commenti:

  1. Ciao,
    peccato io non riesca a trovare dell'uva fragola altrimenti ci proverei!
    Ho finalmente pubblicato un post, con l'elenco dei foodblog italiani trovati nell'ultimo periodo, che comprende anche il tuo!
    Simona

    RispondiElimina
  2. Si in effetti l' uva fragola è difficile da trovare , comunque puoi usare tranquillamente anche uva nera tipo Sangiovese viene sempre molto buona. Ti ringrazio per avermi compreso nel tuo elenco ciao a presto.

    RispondiElimina
  3. ciao per il omento mi dispiace non posso accettare la vostra ricetta per il contest, aspetto inserimento banner e dicitura nel post. grazie..fatemi sapere

    RispondiElimina
  4. lastufaeconomica27 marzo 2014 21:37

    Grazie per la vostra partecipazione: Anch'io ricordo un pergolato di uva fragola, a casa di mia nonna sul Lago Maggiore, quanti giochi sotto e quanta uva staccata e mangiata così. ciao

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...